Lean Management

Seguire il faro dei valori Lean: come GMA S.r.l. ha gestito la sfida Covid

La testimonianza di Mirtha Zamora, allieva del Master in Lean Management 14ª edizione.

La nostra identità

GMA S.r.l. è una realtà imprenditoriale, con sede in provincia di Gorizia, che si occupa di servizi manutentivi tecnologici su scambiatori di calore, pipeline e serbatoi nel campo dell’energia e petrolio.

Il nostro business rientra nella filiera produttiva dell’energia, un settore strategico in cui operano aziende internazionali e dove la continuità della produzione e l’assistenza continua sono state garantite anche nella fase acuta dell’emergenza Covid.

Noi nella fase emergenziale

Nello scenario di emergenza, la prima grande sfida è stata quella di soddisfare i bisogni dei nostri clienti e la sicurezza dei nostri collaboratori, che al momento dell’annuncio delle restrizioni si trovavano nei vari siti dei nostri clienti in Italia e all’Estero.

Ci siamo trovati dall’oggi al domani a gestire una situazione ad alto impatto emotivo. La sfida principale è stata quella di trasformare l’esperienza maturata negli anni in soluzioni immediate e praticabili, ponendoci come partner affidabile e competente in un contesto in cui, anche cose semplici come avere un posto dove dormire, sono diventate improvvisamente difficili.

Abbiamo scelto di essere pragmatici e lucidi, senza perdere di vista la prospettiva del lungo termine. Fiducia reciproca e commitment costruiti nel tempo sono state le due chiavi di questo processo.

I valori ci hanno fatto da guida

Abbiamo messo al centro delle nostre decisioni i principi della salute e della sicurezza, due elementi centrali del nostro business model. Il nostro Piano di Intervento, che ha attraversato ogni attività, è riassumibile in cinque punti chiave, chiari e semplici, compresi ed applicati a cascata.

  1. Il punto di partenza è stato la Bussola dei Valori: la trasparenza, la sicurezza dei nostri collaboratori, la passione per il nostro lavoro, per avere sempre un punto di riferimento equilibrato nelle scelte da fare. Combinando l’emergenza del presente con uno sguardo attento ad un futuro dai tratti diversi, tutto da costruire.
  2. Abbiamo creato da subito un Comitato Interno Covid, per pensare velocemente ad azioni attuabili, revisionate e revisionabili per affrontare l’emergenza. Il comitato ha avuto un ruolo centrale nel coordinamento della fase di emergenza, per definire in modo incrementale ed emergente i piani di lavoro e le  azioni di tutela e prevenzione, concrete, monitorabili e misurabili.
  3. In modo proattivo abbiamo anticipato le esigenze dei nostri clienti. Abbiamo creato e implementato soluzioni ad hoc per tracciare gli spostamenti dei nostri collaboratori, i contatti e lo stato di salute. La gestione delle certificazioni di salute richieste dal Governo e dalle singole unità dei clienti sono diventate centrali nella gestione degli spostamenti.
  4. Abbiamo definito le nuove regole di comportamento per la sicurezza dei nostri dipendenti. Nell’emergenza, è stato distribuito un “KIT salute GMA” a tutti i nostri operatori e sono state create nuove procedure per la movimentazione dei materiali e degli automezzi, modificando al proposito gli spazi e la gestione di ingresso e uscita.
  5. Lo smartworking e le videoconferenze sono diventate parte integrante e a volte strumento principale per i lavori amministrativi. Abbiamo migrato sul web i nostri stand-up meeting quotidiani, consentendo il distanziamento sociale e permettendo a tutti i nostri collaboratori di operare in sicurezza da casa.

Per concludere

Questo periodo particolare ci ha ricordato l’importanza e il valore della collaborazione tra le persone e la forza di un team allineato. Usciamo da questa esperienza rafforzati, resilienti e più forti, nei nuovi modelli organizzativi ed operativi. Come il lean insegna ogni problema è anche una opportunità, e questa esperienza ci ha confermato il valore di saper affrontare l’emergenza con i riferimenti giusti.

Percorso consigliato:
Master in Lean Management >>
16ª edizione, 5 novembre 2020 – 2 ottobre 2021