Business School Management

Eccellenza in movimento: il futuro si costruisce con le persone

Lo scorso 14 luglio si è svolto l’evento Eccellenza in movimento, organizzato da CUOA Business School insieme a GLS Enterprise. Filo conduttore della serata è stato il tema della centralità della persona e l’importanza della formazione. La platea, composta dalle aziende fornitrici di GLS, ha partecipato ad una intensa sessione formativa, che ha avuto come focus specifici due temi sviluppati con l’intervento di due docenti CUOA: il Lean Management, con Andrea Furlan, come strumento strategico per ridurre gli sprechi, ottimizzare i processi e mettere al centro il cliente, e la gestione delle risorse umane, con Simone Baghin, come strumento per far crescere il business attraverso il capitale umano.

Il tema della valorizzazione delle risorse umane accomuna GLS e CUOA– commenta Giuseppe Caldiera, Direttore Generale di CUOA Business School – Come facciamo con GLS, lavoriamo quotidianamente al fianco delle imprese per la progettazione dei nostri percorsi formativi, sia a catalogo che su misura, nella profonda convinzione che la cura delle persone e delle loro competenze sia la vera leva di differenziazione e di vantaggio competitivo per le nostre aziende. Nel 2017 ricorrono i 60 anni di attività del CUOA e, fedeli allo spirito costitutivo della scuola, anche oggi vogliamo essere una “casa” per le persone che sentono il bisogno di aggiornare e rafforzare le proprie abilità, e per le imprese, che hanno compreso l’importanza di mettere al centro della propria strategia la persona e la sua crescita”.

GLS crede nella formazione. Ogni 100 ore di lavoro dedichiamo 1 ora alla formazione, per noi la centralità della persona è tutto – spiega Simone Vicentini, General Manager di GLS Enterprise – Lo sviluppo e l’aggiornamento delle competenze è per noi uno degli obiettivi principali. Abbiamo organizzato questa serata con il CUOA, che è nostro partner in questo percorso, perché desideriamo stimolare i nostri fornitori a seguire lo stesso percorso. Crediamo che la vera sfida del futuro per noi, come per ogni azienda, sia l’investimento coerente e costante nelle proprie persone, cui viene richiesta sempre maggiore specializzazione e di cui dobbiamo avere cura. Vogliamo mettere a disposizione di chi lavora con noi partner che in questo senso ci aiutino a creare un patrimonio di competenze e conoscenze comune, per migliorare il nostro lavoro e il lavoro delle aziende che collaborano con noi”.

Diverse aziende hanno aderito come partner dell’evento, tra queste: Askoll, con Gianfranco Nanni, Direttore Marketing Corporate, il Gruppo assicurativo AXA Italia, con Nicola Bellome, Direttore Commerciale Agenti, Mercedes, con Dario Albano, Managing Director Vans, OM Still, con Alessandro Audia, Area Manager e Viasat, con Francesco Signor, Responsabile Marketing & Communications Corporate. Ciascuna delle aziende, protagoniste della tavola rotonda conclusiva, con la guida e la moderazione di Enrico Pagliarini, giornalista di Radio24, ha sviluppato temi importanti quali l’impatto delle nuove tecnologie sui modelli di business, la centralità del cliente e la necessità di pensare sempre di più a prodotti customizzati, costruiti su misura per ogni cliente.

Stiamo crescendo – conclude Simone Vicentini – acquisendo nuove quote di mercato e lavorando sulla qualità del servizio. Crediamo nella sostenibilità e nell’importanza di operare con il minor impatto ecologico e con la massima sicurezza per i nostri autisti in movimento. Ringrazio i nostri partner per il contributo concreto che portano ogni giorno a sostegno dei nostri obiettivi e insieme al CUOA rinnoviamo l’invito a investire sulle persone come vera leva per fare la differenza”.