Business School Management Marketing

It’s no longer about digital, it’s about business

di Petra Schrott*

Lavorando come consulente, ho spesso l’opportunità di incontrare molte aziende soprattutto del triveneto, il mio lavoro mi porta a fare un’analisi delle loro campagne di comunicazione, di branding e soprattutto capire il loro livello di “digitalizzazione”.
Purtroppo, spesso mi accade che dopo una piccola analisi sulla loro presenza online e dei competitors il risultato sia spesso deludente, molte aziende hanno ancora siti un po’ vecchi, poco navigabili e non posizionati in modo corretto a livello di motori di ricerca. A quel punto mi viene sempre in mente una frase che mi hanno detto dei cari amici che lavorano nel digital marketing: “Se non esisti su Google non esisti, e soprattutto la seconda pagina di Google è il posto migliore dove nascondere un cadavere“.
Un’azienda che non abbia oggi una strategia digitale in Italia deve immediatamente correre ai ripari, e non sto parlando di essere presenti sui social con una pagina Facebook, Instagram o Linkedin, ma di una vera visione strategica “digitale” che sia centrale nella propria attività di Business.
Questo perché ora la strategia di un’azienda deve essere strutturata per un mondo digitale e non avere solo una piccola strategia di webmarketing all’interno di un ufficio di marketing e comunicazione.

La strategia aziendale deve nascere e vivere tenendo conto del contesto che è cambiato, la rivoluzione digitale non è più agli albori, ma è in piena crescita, e sta modificando e “rompendo” tutte le regole di tanti settori: dai viaggi, alle assicurazioni o servizi passando per il modo degli acquisti online all’uso dei mezzi di trasporto.

È imprescindibile per fare business sapere cosa voglia dire digitale ed usare i suoi diversi strumenti. Non è più uno strumento accessorio del marketing, il mondo digitale invade il business, e lo può amplificare anche in maniera repentina usando i diversi portali di e-commerce, come Amazon, Ebay o avendo una strategia di e-commerce indipendente.

Per affrontare tale cambiamento ci si deve circondare di professionisti, o avere all’interno delle figure formate che riescano non solo a fare il loro lavoro di Digital Manager, ma anche essere gli ambasciatori di una crescita culturale digitale all’interno dell’azienda.

È da ricordare che i vari professionisti che si possono ingaggiare sono spesso estremamente specializzati su uno dei vari argomenti digitali quali: SEO/SEM, i Social, la realizzazione di un E-commerce, o la creazione di Contenuti.  Per questo motivo penso sia fondamentale che ogni azienda faccia crescere una persona al proprio interno che saprà dialogare in modo corretto, parlando la stessa lingua, con le varie agenzie esterne di competenza verticale.
Come e dove si possa formare una persona interna, o un professionista che voglia acquisire i fondamenti del mondo digitale?
Vista la velocità dell’evoluzione digitale bisogna andare a formarsi dove l’innovazione è di casa, bisogna tornare a scuola da chi è uno specialista della formazione, una “Scuola” che oltre alle competenze tecniche verticali digitali affianchi anche tutti quegli strumenti o soft skill necessarie perché questa “persona formata” al rientro in azienda faccia da ambasciatore e iniziatore del processo di cambiamento digitale in azienda.
È per questa ragione che sono stata molto felice di collaborare con il CUOA alla creazione del nuovo “Executive Master in Digital Marketing and Sales”, che partirà a Novembre 2018 un percorso pensato per garantire la massima flessibilità in base alle specifiche esigenze dei professionisti del marketing e delle vendite.
I partecipanti possono scegliere la migliore combinazione in base alle proprie necessità:
1 percorso base a scelta tra marketing e vendite oppure una combinazione tra i due
1 specializzazione a scelta tra due disponibili: “Big Data e Social Analytics” e “E-commerce e Digital Marketing“.

Per chi viene dalla comunicazione e che vuole potenziare le proprie skills non solo di webmarketing, ma anche di E-commerce consiglio la specializzazione in E-commerce & Digital Marketing, che inizierà con una mia lezione incentrata sulla Digital Disruption, la Rivoluzione digitale che sta trasformando tutte le aree aziendali, parleremo di Prodotti digitali, di produzione digitalizzata, dell’ Internet of Things e di tutti i nuovi strumenti di comando vocale come L’intelligenza artificiale di Duplex, l’assistente di Google o di Apple Siri.
Seguiranno poi le lezioni di Customer Experience e di Neuromarketing che saranno basilari per capire come creare un sito E-commerce efficace e dalla User Experience eccellente. Capire di cosa hanno bisogno i potenziali clienti e come lo cercano e come inconsciamente possono percepire il nostro sito web sarà basilare per fare un sito E-commerce che non solo venda ma  anche che fidelizzi i clienti e aiuti anche il canale offline a crescere.
Amazon sarà uno dei capitoli fondanti sulla parte di E-commerce, lo si analizzerà sia come piattaforma di vendita che di comunicazione online e ora anche come piattaforma di pagamento, la nuova Amazon Pay.
A supporto di tutta la parte di vendita online si studieranno con vari casi tutti gli strumenti di promozione digitale: dal SEO al SEM, alla creazione di contenuti, alle attività di comunicazione sulle diverse piattaforme social arricchendo il modulo con competenze di Influencer marketing e di Digital PR.
Alla fine verranno trasferiti anche i fondamentali per creare un piano di marketing integrato con attività di marketing sia offline che online.
Ad integrazione dei moduli dedicati allo sviluppo delle competenze tecniche, il corso è arricchito con un modulo di Change Management, che aiuterà i partecipanti a capire come attivare il cambiamento digitale all’interno alla propria azienda.
Una cosa che vorrei sottolineare per chi lavora da tempo in azienda è che il Master non è come tornare ai corsi universitari base, l’approccio didattico utilizzato è diverso molto pratico e concreto. Le testimonianze aziendali, l’analisi di casi e i lavori di gruppo permettono un costante scambio e confronto tra i partecipanti, le esercitazioni in aula informatica inoltre permettono di sperimentare le potenzialità dei nuovi strumenti per l’analisi e la rappresentazione dei dati aziendali.
I docenti sono tutti professionisti del mercato digitale che lavorano sul campo e vi possono rispondere durante le lezioni a tutti i vostri quesiti.
Se vi abbiamo incuriosito abbastanza vi riporto qui sotto i due link per il  Master e il corso di Specializzazione in E-commerce e Digital Marketing:
Executive Master in Digital Marketing & Sales
Corso di specializzazione E-Commerce e Digital Marketing

Se invece sapete già di cosa avete bisogna potete scegliere uno o più moduli specifici del Master, ed impiegare un vostro venerdì pomeriggio e sabato mattina per approfondire una tematica assieme agli allievi del Master.

Quello che vi esorto a fare è, se volete intraprendere un percorso di studi nel mondo digitale, cercare sempre un ente formatore serio e conosciuto ed evitare corsi di finti guru o di persone improvvisate, perché non trarrete il massimo da questa esperienza formativa.

Per qualsiasi tipo di domanda non esitate a contattare i membri dello staff dell’Executive:
CUOA Business School
Sara Da Ros, Cristiana Nogara, 0444 333702/719
jobleader@cuoa.it
Saranno in grado di trovare la soluzione più idonea per voi e la vostra azienda.

Io vi posso solo dire che non vedo l’ora di iniziare e di vedervi in aula a Novembre.

*Faculty CUOA Business School